Incontri casuali

Approfondisci

Sono un uomo in carriera viaggio spesso proprio per motivi di lavoro e tutto ciò mi porta ad avere sempre uno stato di forte stress.

Ma oggi ho deciso di prendermi una giornata di totale relax ho voglia di svagarmi la mente e non pesare al lavoro, essendo un papà single oggi ho deciso di accompagnare io mia figlia a scuola dato che non lo faccio spesso essendo che non sto molto a casa.

Decido di accompagnare mia figlia a scuola e poi ho fatto un pensiero su un centro Centro Massaggi trovato sul sito MassaggioIT, appena fuori Roma, oggi è una di quelle giornate piovose e davanti scuola è il delirio ma io non ho fretta aspetto che mia figlia entri con tutta calma e poi vado via oggi è la mia giornata e di certo non ho voglia di stressarmi ulteriormente.

La mia bambina entra e inizio ad avviarmi verso il mio suv che ho parcheggiato poco distante dalla scuola, camminando vedo una donna in piena crisi perché ha difficolta a mettere in moto la macchina cosi decido di andare a darli una mano è pur sempre una donna, mi avvicino e le offro il mio aiuto scendendo dalla macchina vedo che la donna in difficoltà è Anna la mamma di una compagnia di scuola di mia figlia mi dice che non è la prima volta che le capita di rimanere a piedi nelle altre occasioni è sempre andato il marito ma ora essendo furio per lavoro non sa proprio come fare.

Le offro di darli un passaggio e per quando riguarda la macchina le propongo un mio amico che ha il carroattrezzi che se vuole può venire a prendersi la macchina, lei accetta volentieri sia il mio passaggio che l’aiuto per quando riguarda la macchina.

Cosi io e Anna saliamo in macchina la guardo seduta al mio fianco e devo dire che è davvero una bella donna indossa un leggero vestito floreale che li arriva al ginocchio ma stando seduta e più corto da mostrare le sue splendide gambe dorate, le chiedo se ha piacere di perdere un caffe e lei con un sorriso accetta volentieri così poco dopo ci ritroviamo seduti a un tavolino uno di fronte all’altro iniziamo a parlare del più e del meno fin quando lei mi chiede come mai oggi ci fossi io ad accompagnare la mia bambina a scuola e non mia madre gli ho risposto che mi ero preso un giorno di svago dal mio lavoro avevo voglia di dedicarmi un po’ a me tanto che stavo per andare fuori Roma in un Centro Massaggi per rilassarmi un po’.

Sentendo del Centro Massaggi approfitto nel dirmi che lei come secondo lavoro faceva proprio la massaggiatrice aveva trasformato la mansarda di casa in un luogo molto soft dall’atmosfera molto rilassante, ci mi dice che se avrei voluto e per ricambiare la mia gentilezza si offri di farmi passare una giornata il totale relax facendomi rilassare.

All’inizio non volevo approfittare della sua gentilezza mai insite molto che ho accettato, cosi ci rechiamo a casa sua. Anna abita proprio in un piacevole quartiere il suo vialetto e composto da tante villette che sembrano tutte uguali arriviamo a casa sua mi fa accomodare mi dice di salire su per le scale e di entrare in una camera con la porta bianca, arrivo davanti la porta bianca e la apro antro in uno splendidi ambiente abbastanza grande molto ben curato e pulito, subito ti senti avvolto dai profumi intensi dell’incenso e dalle candela alla cannella.

Poco dopo è arrivata anche Anna noto che si è anche cambiata ha tolto il bel vestito floreale ora indossa una specie di pareo che gli avvolge tutto il corpo, mette una dolce melodia che rilassa molto e mi dice di andari a spogliare dietro il separé e di avvolgermi con asciugano che mi darà lei.

Mi spiglio, mi avvolgo con l’asciugamano e mi vado a stendere sul lettino come mi dice lei, poco dopo mi si avvicina con le mani unte dall’olio di mandorla riconosco il profumo, e inizia a massaggiarmi tutta la schiena devo dire che è davvero brava mi sta facendo rilassare molto non avrei mai pensato che fosse in grado poi mi piace questo dialogare con lei mentre mi massaggia mi chiede come sto e come mi sento, continua a massaggiarmi mentre inizia a scende lentamente sempre più giù mi sposta l’asciugamano e mi massaggia le natiche poi sposta il massaggio verso l’interno coscia dove sento sfiorarmi i testicoli.

In quel momento avverto un piacevole brivido che mi percorre la schiena mi piace quando mi sfiora lì mi fa provare un certo piacere che a pensarci e da tanto che non provo per dirla tutta è proprio da tanto che non ho rapporti sessuali con una donna. Continua sui miei facendomi avere una erezione mi giro a petto in su e anche Anna ha notato il mio attrezzo in posizione retta ma sembra che non è stupita poi più di tanto continua a massaggiarmi e lentamente fa scivolare la sua mano sotto l’asciugamano mi sento afferrare il membro e inizia quel movimento che da tempo nessuna donna mi faceva, mi piace e lasci fare sto iniziando ad avere piacere ad un tratto non sento più la sua mano ma ben si la sua calda bocca e in quel momento mi sento in estasi tanto da voler venire ma cerco di resistere voglio godermi ancora per un po’ quel Massaggio particolare continua ancora il mio membro e ingoiato completamente dalla bocca di Anna poco dopo non resisto più e gli vengo in bocca.

Non è stata una scopa in sé ma comunque mi sento soddisfatto e rilassato, Anna mi dice che da come ho potuto costatare di persona lei svolge dei Massaggi particolari o Tantrici per essere più precisi mi ha anche detto che per questa volta il massaggio era stato offerto da lei ma se avrei voluto un altro massaggio avrei dovuto chiamarla e fissare un appuntamento.